Da Marx a marchionne

Share Button

1606841_937569239591383_1324026074680768693_n

Share Button

Addio

Share Button

Nelson-Mandela

Share Button

I nostri morti

Share Button

a05 unità 04

 

Lampedusa, Sicilia, oggi. Ritrovati 319 cadaveri molti altri dispersi. Sono eritrei, somali, etiopi. Emigranti verso l’Europa. I nostri morti.

131009 sir06

 

 

 

Capo Palos, costa spagnola, agosto 1906, 293 morti accertati, molti altri dispersi. Sono siciliani, calabresi, napoletani. Emigranti verso il Sud America. I nostri morti.

 

Share Button

Aboliamo la Bossi-Fini

Share Button

105614266-1d24f4bc-32d1-45d4-ace3-465de27a13fbDopo i tragici fatti di Lampedusa risulta improcrastinabile l’immediata abolizione della legge Bossi-Fini. Non vogliamo che il Mediterraneo da culla delle civiltà diventi il cimitero di tanti poveri disgraziati. Firma anche tu.

 

Ecco il link: http://temi.repubblica.it/repubblica-appelli/?action=vediappello&idappello=391312&ref=HRER1-1

Share Button

Liberate Cristian

Share Button

_AGI8709In corso oggi in tutto il mondo iniziative di solidarietà, manifestazioni e veglie per chiedere la scarcerazione degli attivisti di Greenpeace detenuti in Russia con l’accusa di pirateria a seguito della pacifica protesta contro la piattaforma petrolifera di Gazprom, la prima ad operare nell’Artico. Eventi in corso o in programma in 140 città in 47 Paesi, dalla Nuova Zelanda al Messico, dalla Thailandia alla Norvegia.
Tra i trenta attivisti anche un italiano, Cristian D’Alessandro. Cristian, 31 anni, napoletano, è laureato in biotecnologie mediche, fa parte dell’equipaggio delle navi di Greenpeace (Arctic Sunrise, Esperanza, Rainbow Warrior) da due anni.

http://www.greenpeace.org/italy/it/

Share Button

Gli uomini e i quaquaraqua

Share Button

1098503_659851300711614_612183899_nNella storia dell’umanità la figura dello schiavo non ha sempre avuto connotati negativi. Spesso si trattava di uomini costretti, loro malgrado, o per una forza coercitiva o per necessità, a subire le angherie e i soprusi di un padrone. Oggi, invece, si fa avanti una nuova categoria che possiamo definire come schiavi “volontari” che si assoggettano masochisticamente alle vessazioni non per necessità ma per conquistare una briciola di potere. Sciascia divideva l’umanità in cinque categorie: dagli uomini ai quaquaraqua. Sicuramente il Presidente Sandro Pertini apparteneva alla prima categoria “ad honoris”. Ci chiediamo umilmente in quale categoria possa essere incluso l’onorevole Bondi?

Share Button