Gli uomini e i quaquaraqua

Share Button

1098503_659851300711614_612183899_nNella storia dell’umanità la figura dello schiavo non ha sempre avuto connotati negativi. Spesso si trattava di uomini costretti, loro malgrado, o per una forza coercitiva o per necessità, a subire le angherie e i soprusi di un padrone. Oggi, invece, si fa avanti una nuova categoria che possiamo definire come schiavi “volontari” che si assoggettano masochisticamente alle vessazioni non per necessità ma per conquistare una briciola di potere. Sciascia divideva l’umanità in cinque categorie: dagli uomini ai quaquaraqua. Sicuramente il Presidente Sandro Pertini apparteneva alla prima categoria “ad honoris”. Ci chiediamo umilmente in quale categoria possa essere incluso l’onorevole Bondi?

Share Button